images

PER CHI NON COMUNICA I DATI DEL CONDUCENTE C’E’ UNA ULTERIORE SANZIONE

L’ex art. 196 del Codice della strada obbliga il proprietario o altro soggetto in solido a fornire all’organo di polizia entro 60 gg. dalla data di notifica del verbale i dati personale della patente del conducente che effettivamente era alla guida al momento della violazione.

Qualora non  si comunichi senza un documentato e giustificato motivo, il proprietario del veicolo è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma che va da 286 € a 1.143 € secondo l’art. 123-bis comma 2 Codice della strada.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>